PDA

Visualizza Versione Completa : Le fontane ed i pozzi, nell'abitato e nel territorio di Casalvecchio di Puglia



Angelina
06-09-2017, 12:10
Le fontane ed i pozzi, pubblici ed privati, nell'abitato e nel territorio di Casalvecchio di Puglia.


Casalvecchio di Puglia è un piccolo borgo, situato sulle colline del Sub-Appennino Dauno, in Provincia di Foggia.
E' stato fondato nel 1574 da un gruppo di emitgranti di origine albanese.
Il problema dell'acqua, in questo territorio, non c'è mai stato perché i suoi abitanti hanno costruito una miriade di pozzi, per uso pubblico e privato, in cui l'acqua sorgente è sempre stataa disposizione di tutti.
Oggi alcuni di tali antichi pozzi sono stati interrati, ma ne sono rimasti molti altri, sia nel centro abitato che lungo le stradine di campagna dove ognuno può attingere l'acqua che gli serve.
I pozzi ancora esistenti nel borgo sono:


Pozzo “Massaino” in corso Sknderberg, che ha un diametro di sei metri ed una profondità di 10 metri;
pozzo “Caravscio” in via Montegrappa, che ha un diametro di m 4 ed una profondità di m. 12,
pozzo della “Madonna”, in via F. Filzi, che ha un diametro di m. 3 ed una profondità di m. 14,
pozzo di “Basilio” in via Torremaggiore, che ha un diametro di m.4 ed una profondità di m. 8;
Fontana di Montelano;
Fontana di Giobbe
Fontana Olive.



Per quanto riguarda i pozzi che si trovano lungo le strade di campagna i più importanti sono:


il pozzo della Sculgola,
il pozzo di Erba Bianca,
il pozzo di Capodanno,
il pozzo di Tufarola;
il pozzo Rossacci.



Tratto dal libro
di Mmichele Boccamazzo
Riscopriamo le nostre radici arbëshe
Casalvecchio di puglia