Annuncio

Crollo
Nessun annuncio ancora.

Terravecchia in Folk Festival, a Pietra tutta la musica del mondo

Crollo
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostrare
Cancella tutto
nuovi post

  • Terravecchia in Folk Festival, a Pietra tutta la musica del mondo


    PIETRAMONTECORVINO (Fg) – Tutta la musica del mondo in tre giorni e tre notti di concerti, danze e stage: la sesta edizione del “Terravecchia in Folk Festival” promette di far vibrare gli amanti dell’evento petraiolo al ritmo della world music, con artisti e gruppo musicali provenienti, oltre che da ogni parte d’Italia, anche da Tunisia, Palestina e Mali. Il Festival all’ombra della Torre Normanna, dal 24 al 26 agosto, offrirà otto concerti, 16 ore di musica, tre prime regionali, il ritorno in grande stile di James Senese e Napoli Centrale. Una delle novità dell’edizione 2012 è la collaborazione con il Troia Teatro Festival che ha generato il “Port’Alta Teatro Festival”. Quest’anno il “Terravecchia in Folk” sarà il risultato dell’integrazione fra quattro diverse rassegne: “Terre In Moto”, “Folk In Corso” e le novità assolute rappresentate da “Di Autore in Autore” e “Port’Alta Teatro Festival”. Si comincerà venerdì 24 agosto, alle 21.30, quando si darà spazio alla contaminazione di generi con il cantante palestinese Faisal Taher e il gruppo dei Canto Discanto; alle 23, invece, sarà la volta di Eusebio Martinelli & The Gipsy Abarth Orkestar. Il 25 agosto, il “Progetto Cala la sera” con stage e concerto dedicati alla Tarantella del Gargano, sarà il preludio a una nottata pirotecnica dal punto di vista musicale: alle 21.30 salirà sul palco il maliano Baba Sissoko e alle 23, James Sanese e Napoli Centrale presenteranno il loro ultimo album dando voce e musica alle canzoni di E’ Fernut’ ‘O Tiempo. Il 26 agosto, la terza giornata del Festival sarà aperta alle ore 18 da “Rareca antica”, stage e concerto dedicati alla musica del Vesuvio. Alle 21.30, saranno Marzouk Mejri (Tunisia) e lo special guest Marcello Colasurdo a colorare di musica il cielo che sovrasta Palazzo Ducale, mentre alle 23 il palco sarà tutto di Daniele Sepe. Per la rassegna teatrale, il 25 e 26 agosto il “Port’Alta Teatro Festival” aprirà il sipario su les “Tableaux Vivants” con “Per Grazia Ricevuta” di Teatri 35. Il “Terravecchia in Folk”, nel 2012, ha scelto di caratterizzare Pietramontecorvino come “Borgo dello scambio dei popoli e delle culture”. Una scelta culturale che si qualifica anche per il suo messaggio volto all’integrazione tra le differenti radici musicali del mondo e alla valorizzazione degli elementi che le accomunano.


    il programma delle rassegne


    TERREinMOTO - rassegna World Music
    E’ lo spazio del “Terravecchia in Folk Festival” dedicato alle contaminazioni musicali e culturali che formano la vasta area della WORLD MUSIC.

    24 agosto 2012
    - CANTO DISCANTO e FAISAL TAHER (Palestina) – prima regionale
    E’ un concerto che nasce dal connubio tra le danze celtiche e irlandesi, i ‘saltarelli’ del Centro Italia e le tarantelle del Sud. Alcuni canti popolari svedesi hanno una vocalità ‘portata’ che è assimilabile ai canti ‘a distesa’ della tradizione italiana. La chitarra portoghese, quella del fado, ha una sonorità che riecheggia il mandolino e la chitarra battente. Gli inserti in napoletano e in arabo, invece, richiamano la cifra stilistica mediterranea. Le contaminazioni tra queste differenti forme di espressione musicale sono la rivendicazione della libertà creativa nella musica e in ogni altra forma d’arte.


    - Eusebio Martinelli & The Gipsy Abarth Orkestar


    E’ una formazione che unisce le espressioni più autentiche e significative della tradizione balcanica e gitana. L’idea musicale della Gipsy Abarth Orkestar è quella di proporre concerti in cui i musicisti e gli spettatori non siano in alcun modo separati da un dislivello dovuto al palcoscenico, ma possano essere tutti insieme gli attori protagonisti di una festa dove donne e uomini danzano, suonano e cantano liberamente.

    25 agosto 2012
    BABA SISSOKO (Mali, Africa) – prima regionale

    Baba Sissoko è un musicista maliano, griot e polistrumentista, uno dei maggiori esponenti di musica etnica e jazz, da anni impegnato nella diffusione della tradizione musicale del Mali in ambito internazionale.

    26 agosto 2012
    MARZOUK MEJRI (Tunisia) special guest MARCELLO COLASURDO – prima regionale


    Atmosfere sospese, accelerazioni pulsanti, le voci di cento strumenti: Marzouk Mejri fa ondeggiare la melodia su un tappeto di tamburi, vibrandola al suono di flauti e ance. Il polistrumentista tunisino è riuscito a unire armoniosamente sferzate di free jazz con richiami a funky, prog rock, elettronica, dub e reggae.
    ...Un incontro tra Oriente e Occidente declinato sui canti d’amore, di fede e di coraggio.

    - FOLKinCoRsO rassegna musica popolare 25-26 agosto 2012
    FOLKinCoRsO è lo spazio dedicato alle musiche dell’Italia meridionale ed è composto da appuntamenti pomeridiani divisi in due incontri. Il primo è dedicato agli stage, un metodo per far conoscere al turista/appassionato la musica e le tradizioni popolari, invogliarlo ad imparare a ballare e suonare strumenti tradizionali come il tamburello e la chitarra battente. Il secondo appuntamento è formato da concerti pomeridiani, un modo per mettere in pratica gli insegnamenti degli stage e animare il borgo fin dalle prime ore pomeridiane. Il 25 agosto Folk Incorso proporrà il “Progetto Cala la Sera” dedicato a “La Tarantella del Gargano”; il 26 agosto, invece, sarà il momento della “Rareca Antica” e de “La musica del Vesuvio”.


    - diAUTORE inAUTORE rassegna musica d’autore
    25/26 agosto 2012

    25 AGOSTO 2012
    JAMES SENESE e NAPOLI CENTRALE: “E’ Fernut’ ‘O Tiempo”

    James Senese e la sua formazione tornano a tessere la trama del loro sound attraverso l’ago e il filo di un sassofono magico. James, figlio afro-partenopeo di una Napoli ‘regina’ delle contaminazioni, con “E’ fernut’ o’ tiempo’ dà voce e anima ai volti, alla gioia e alla sofferenza della sua terra. La lingua napoletana è il codice di un racconto in perenne mutazione, una narrazione vera, sincera, profonda, senza ipocrisie.

    26 AGOSTO 2012
    DANIELE SEPE
    Presenterà il suo ultimo lavoro che, più che ispirato, è letteralmente motivato dal social network più famoso del mondo, in cui Sepe ha un “profilo” frequentato da centinaia di utenti. Il disco è il frutto, per buona parte, degli scontri avvenuti sulla “bacheca” di Daniele, su cui sono stati affrontati gli argomenti più disparati.

    - PORT’ALTA TEATRO Festival rassegna teatrale
    25/26 AGOSTO
    TABLEAUX VIVANTS
    “Per Grazia Ricevuta” di Teatri 35;
    in collaborazione con TROIA TEATRO FESTIVAL



    http://pietramontecorvino.blogspot.it/2012/07/terravecchia-in-folk-festival-pietra.html

Lavorando...
X