Annuncio

Crollo
Nessun annuncio ancora.

Le zingarelle di Celenza

Crollo
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostrare
Cancella tutto
nuovi post

  • Le zingarelle di Celenza

    Le zingarelle


    A Celenza Valfortore nei giovedì che precedono gli ultimi giorni di Carnevale, si vedono per le vie molte bambine, vestite da zingarelle, con un abito caratteristico tutto nastri e trine; sono ornanate di coralli, collane, ninnoli e braccialetti e vanno per le case dei parenti e degli amici per vendere ferri di calze e per indovinare la sorte.
    Hanno in ricompensa arance, dolci, uova, monete…. La filastrocca più comune che recitano, è la seguente:

    Sono una povera zingarella,
    Dall’Egitto sono venuta;
    Se mi date una pastarella,
    V’indovino la ventura.

    Sono venuta da lontano,
    Senza vino e senza grano,
    Son venuta questa mattina,
    Per mangiar la tua gallina.


    Guarda, guarda nella credenza,
    Che per te sono arrivata sino a Celenza;
    Tieni un pezzo di filetto,
    Per tuo marito malato a letto.

    Sono una zingarella
    Dolce, amorosa,
    Ho un cuore bello
    Come una rosa.



Lavorando...
X