Annuncio

Crollo
Nessun annuncio ancora.

Il credo dei Mormoni

Crollo
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostrare
Cancella tutto
nuovi post

  • Il credo dei Mormoni







    Il credo dei Mormoni
    Mormon_friends.jpg




    I Mormoni si presentano come Cristiani ma i principi di base del loro credo sono in diretto contrasto con quelli del cristianesimo bibblico,14072007.jpg

    Loro credono che i milioni di pianeti che popolano l'universo siano la sede di una quantità infinita di dei che un tempo erano esseri umani.

    Essi credono, inoltre, che in uno di tali pianeneti, un dio, concepì con una delle sue innumerevoli mogli-dee, un “figlio spirito” dal nome di Eroim.

    Questo “figlio spirito”, in tempi successivi, nacque da genitori umani che gli diedero un fisico e lui, dopo aver vissuto con l'obbedienza e l'osservanza delle "leggi mormoni", e dopo la sua morte e la successiva resurezione, divenne degno di essere elevato a divina santità come suo padre lo era stato prima di lui,

    Questo Eroim è il vero dio dei Mormoni che ora vivrebbe con le sue innumerevoli mogli-dee, su un pianeta nei pressi di una misteriosa stella chiamata Coiwe,

    Su tale pianeta il dio dei Mormoni e le sue mogli, attraverso una quantità infinita di rapporti sessuali, produssero miliardi di “figli spiriti”.
    Successivamente, per decidere del loro destino, Eroim convocò un "gran consiglio celeste".

    In tale consiglio c'erano anche i suoi due figli maggiori: Lucifero e suo fratello Gesù.

    I lavori si svolsero così:
    • venne presentato un piano per la creazione del pianeta Terra in cui tutti i “figli spiriti” sarebbero stati inviati per assumere corpi mortali e imparare a distinguere il bene dal male.

    • Ma Lucifero si fece avanti e si offrì di diventare il salvatore di questo nuovo mondo, per avere per sé ogni gloria e merito, e tramò di costringere tutti gli esseri umani a diventare dei.

    • Suo fratello Gesù si oppose a tale piano e suggerì di lasciare all'uomo la libertà di scelta, così come avveniva negli altri pianeti.

    • La votazione successiva approvò la proposta del mormone Gesù e mise in minoranza Lucifero. Gesù sarebbe stato, secondo quella votazione celeste, il vero salvatore del pianeta Terra.

    • Lucifero ci rimase molto male e, furibondo, convinse un terzo degli altri fratelli “ spiriti” destinati alla Terra, a unirsi a lui per lottare e ribellarsi.

    • In questo modo Lucifero divenne il diavolo e i suoi seguaci furono i demoni.Ad essi fu per sempre vietato di di ricevere un corpo in carne e ossa.

    • Coloro che, in quell'assemblea celeste, si dichiararono neutrali durante la battaglia, furono maledetti e condannati a nascere con la pelle nera..

    • Coloro che, invece, combatterono valorosamente contro Lucifero, nacquero con la pelle più chiara e diedero origine, sulla terra, alle famiglie mormoni.


    Intanto Eroim e la sua moglie-dea, vennero per un po', in breve trasferta, sulla terra nelle vesti di Adamo ed Eva e diedero origine al genere umano. Successivamente, migliaia di anni più tardi, fu sempre lo stesso Eroim che, sempre in forma umana, ripartì dalla sua stella di base, chiamata Coib, per ritornare sulla terra, con lo scopo di avere rapporti sessuali con la vergine Maria e poter dotare il suo “figlio spirito” Gesù di un corpo fisico.

    Fu così che Gesù-mormone nacque e divenne adulto.

    Gesù Cristo, secondo i Mormoni, ebbe almeno tre mogli:Maria, Marta e Maria Maddalena. Da queste mogli, ebbe molti figli, prima di essere crocifisso.

    Dopo la sua resurezione, Gesù andò in America a predicare agli indiani che, secondo i Mormoni, sono degli Ebrei.
    In questo modo Gesù avrebbe stabilito la sua chiesa anche in America, così come aveva fatto in precedenza in Palestina.

    Alla fine del 421 d. C. gli Indiani-ebrei dalla pella scura avevano sconfitto, in battaglia, tutti i bianchi Nefiti,nefita_heading.png ma le testimonianze dei Nefiti furono scolpite su tavole doro e sepolti dal profeta Moroni, figlio di Mormon, l'ultimo nefita vivente, su una collina.

    1400 anni dopo, un giovane cercatore d'oro che si chiamava Joseph Smith e si dichiarava diretto discendente di Gesù Cristo, trovò quelle tavole d'oro nei pressi della sua casa, nel nord dello stato di New York..mormon-gold-plates.jpg

    Oggi Joseph Smith , è considerato, dai Mormoni, un profeta perché affermò di avere avuto delle rivelazioni divine che gli ordinavano di dare avvio alla chiesa dei Mormoni, perché il Cristianesimo era un'abonimia.
    Tale movimento religioso ebbe inizio tra il 1820 e il 1827.



    Ogni Mormone si aspetta di essere deidificato, di essere accolto in qualità di dio, in uno di tali pianeti sedi di divinità-spirito e di poter prolificare molto, nell'aldilà, con atti sessuali continui ed infiniti.




    Domanda: voi lo dareste il vostro 8xmille a questi idioti?

    ...E sono tanti, proprio tanti a crederci (12 milioni nel mondo (22 mila in Italia)... e sono aduti!



  • #2
    Video: “il mondo segreto dei mormoni”

    Video: “il mondo segreto dei mormoni”

    16 aprile 2013

    Fate attenzione a questa setta che è molto pericolosa, guardate e ascoltate attentamente questo video, affinché conosciate realmente chi sono i mormoni e vi guardiate da essi.
    Si presentano alle vostre porte con sembianze da pecora, ma in realtà sono lupi rapaci, angeli di Satana.

    Sono molto violenti e dediti alle passioni carnali, come si evince dal video e dalle statistiche segnalate nel video.
    Giuseppe Piredda








    http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=2834c8505904ea19

    Commento


    • #3
      I mormoni alla conquista di Roma

      I mormoni alla conquista di Roma

      Nel giro di tre decenni i fedeli italiani della "Chiesa di Gesù e dei Santi degli ultimi giorni" sono passati da 9mila a quasi 30 mila (sono oltre 15 milioni in tutto il mondo) e hanno deciso di far sorgere il più grande tempio d'Europa proprio nella capitale del cattolicesimo. Sarà inaugurato il prossimo anno per festeggiare il cinquantenario dell'inizio dell'attività missionaria nel nostro paese. Sorretta da un fiume di denaro, stimato in 10 miliardi di dollari l'anno
      1.jpg

      11 settembre 2014


      di ALBERTO CUSTODERO
      ROMA - I mormoni non solo sfidano i "rivali" cattolici sul campo teologico, volendo restaurare la Chiesa cristiana così come era stata organizzata da Gesù ai tempi del Nuovo Testamento. Ma anche a colpi di Templi. I seguaci della "Chiesa di Gesù e dei Santi degli ultimi giorni" stanno infatti edificando a Roma il centro di culto più grande d'Europa. Difficile non notare l'enorme cantiere raggiungendo la Capitale da nord, via Autosole, appena passato il Grande Raccordo Anulare, lungo il tracciato dell'antica Via Francigena che conduceva i pellegrini nella Città Eterna.
      Deviando in via di Settebagni lo si trova incastonato in un'area di 60mila metri quadri tra l'Agenzia delle Entrate e il centro commerciale Porta di Roma.
      Per l'esattezza, è a 18,2 chilometri dal simbolo del cattolicesimo nel mondo, la basilica di San Pietro.
      Sarà inaugurato il prossimo anno, data non casuale il 2015, visto che cadrà nel cinquantenario dell'inizio dell'attività missionaria mormone in Italia. Un'attività che ha portato i fedeli a crescere dagli appena 1.400 del 1970 agli attuali quasi 30 mila. Per l'esattezza, secondo i dati del ministero dell'Interno e dell'Enciclopedia delle religioni in Italia di Massimo Introvigne, la Chiesa mormone è strutturata oggi in 99 congregazioni, 7 "pali" (più o meno l'equivalente delle diocesi) e 5 distretti, per un totale di poco meno di 30.000 membri, duemila dei quali a Roma.


      LE CIFRE: I MORMONI IN ITALIA E NEL MONDO

      Hanno costumi molto severi, i mormoni. Vietano ai loro seguaci tè, caffè, tabacco, alcol, marijuana e droga.
      E in alcuni casi persino letture giudicate offensive, come è capitato all'apparentemente innocuo 'Uno Studio in Rosso' di sir Arthur Conan Doyle, romanzo in cui Sherlock Holmes indaga su una serie di omicidi avvenuti all'interno della comunità religiosa.
      I mormoni predicano l'astinenza pre matrimoniale e la fedeltà "eterna" al coniuge. Abolita invece, da oltre un secolo, la possibilità di poligamia per i membri maschi. Impongono inoltre l'obbligo di vestirsi "con modestia" (niente vestiti attillati, o che mostrino spalle e gambe perché "le mode cambiano, ma le norme del Signore restano").
      Temono che "satana alligni nei nuovi mezzi di comunicazione", internet in primis. Proibitissimi pornografia, pettegolezzi, barzellette immorali.
      I peccati sessuali, masturbazione compresa, sono tra i più gravi.
      Il decimo comandamento, del resto, recita "non concupire".
      I loro rituali sono alquanto diversi rispetto a quelli dei "fratelli" cattolici. Nei templi, riservati ai soli adepti, si celebrano "il battesimo dei morti", "il matrimonio eterno".
      E "si stringono alleanze con il Signore". A proposito di storia e "leggende" che aleggiano sulle origini, secondo lo studioso Introvigne "un recente libro dello scrittore americano Michael W. Homer dimostra in modo definitivo che il rituale mormone, pur avendo un significato religioso proprio e molto diverso dal punto di vista formale, è ampiamente derivato da quello massonico".

      http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/09/11/news/arrivano_i_mormoni-94455732/

      Commento

      Lavorando...
      X