La via Francigena di Puglia e gli “Ordini Ospitalieri” Medioevali




Lungo la via Appia Traiana nel Medioevo, in occasione delle grandi migrazioni di pellegrini cristiani verso la Terrasanta, si localizzarono dei luoghi di ritrovo, assistenza e conforto dei pellegrini messi in atto da diversi, specifici ordini monastici.

Gli ordini ospitalieri più diffusi e noti furono 4:

  1. l'Ordine dei Cavalieri Teutonici;
  2. La Compagnia degli Ospitalieri di San Giovanni Di Gerusalemme;
  3. i Cavalieri Templari
  4. i Cavalieri dell'Ordine e Milizia di San Lazzaro in Gerusalemme.



  • L'Ordine dei Cavalieri Teutonici si dedicava in modo particolare ad assistere i cavalieri dell III Crociata che provenivano dalla Germania e avevano le loro sedi a Siponto, Vico Garganico, Andria, Barletta, Monopoli, Molfetta, Brindisi e Lecce.
  • La Compagnia degli Ospitalieri di San Giovanni Di Gerusalemme aveva le sue sedi operative da Barletta in giù, e precisamente: Barletta, Bari, Molfetta, Brindisi, Otranto e Taranto,
  • i Cavalieri Templari avevano una sede importante a Brindisi, dove riparavano e ormeggiavano anche le loro navi, ma poi i loro “ospitali” erano diffusi lungo tutta la via traiana e in particolare a Manfredonia, Bari, Llecce, Molfetta, Barletta, Monopoli, Giovinazzo, Ruvo, Trani, Terlizzi e Venosa.
  • i Cavalieri dell'Ordine e Milizia di San Lazzaro in Gerusalemme si dedicavano in modo particolare all'assiistenza dei lebbrosi ed avevano la loro sede più importante a Barletta.