Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Vaccinazioni Pediatriche intervento del senatore (medico) Maurizio Romani

  1. #1

    Vaccinazioni Pediatriche intervento del senatore (medico) Maurizio Romani

    Vaccinazioni Pediatriche intervento del senatore (medico) Maurizio Romani




    GUARDATE COME UN SENATORE (E MEDICO) PREPARATO ASFALTA SCIENTIFICAMENTE LA LORENZIN !
    Il video, interessantissimo, è a questo indirizzo:

    https://www.facebook.com/vaccinipediatrici/?fref=mentions


    >> CI STANNO DICENDO CHE I BAMBINI NON VACCINATI METTONO A RISCHIO LA SICUREZZA PUBBLICA !!??

    SI TRATTA DI UNA VERGOGNOSA BUGIA RIPETUTA DA TUTTI I MEDICI E I MEDIA DI REGIME
    …………………………..
    > Esiste invece la VERITA’ SCIENTIFICA CHE IL MINISTERO CONOSCE MA CHE NON VUOLE FARVI SAPERE

    Molti genitori favorevoli all’obbligo hanno un’immotivata paura nei confronti dei bambini non vaccinati,


    MA LORO NON SANNO CHE MOLTE DELLE VACCINAZIONI CHE VOGLIONO RENDERE OBBLIGATORIE proteggono dai sintomi (alcune sono solo parzialmente efficaci) MA NON IMPEDISCONO IL DIFFONDERSI DELLE MALATTIE

    oppure sono per malattie che non si diffondono tra persone (vedi TETANO che non è contagioso) o tra i bambini (vedi EPATITE B che si diffonde con rapporti sessuali o siringhe infette, contatti di sangue)
    > Le seguenti vaccinazioni NON PROTEGGONO DALLA TRASMISSIONE E CONTAGIO DA VIRUS O BATTERIO
    Parliamo di:
    >> POLIOMELITE (il vaccino utilizzato in Italia non impedisce il contagio)
    >> DIFTERITE (non impedisce il contagio)
    >> PERTOSSE (non impedisce il contagio)
    >> HAEMOPHILUS INFLUENZAE B (protegge solo dal ceppo B)


    MA C’È DI PIÙ:
    I vaccini a virus vivi (MORBILLO, PAROTITE, ROSOLIA e VARICELLA) sono vaccini che introducono nell’organismo un virus vivo attenuato che però, dato che si moltiplica per alcune settimane nel bambino, a forza di moltiplicarsi può mutare le sue caratteristiche genetiche e diventare un virus patogeno che causa e trasmette la malattia verso cui si voleva proteggere il bambino e la comunità. Quindi, alcuni vaccinati possono diventare coloro che trasmettono la malattia!!

    > Sulla base di cosa vogliono limitare la libera scelta dal momento che QUESTE VACCINAZIONI NON CAMBIANO NULLA RISPETTO ALLA SICUREZZA DEGLI SPAZI PUBBLICI?
    -----------------------------------
    Ascoltate e DIFFONDETE IL VIDEO del Senatore Maurizio Romani, Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Firenze, e il suo accorato appello al Senato affinchè fermi questo vergognoso decreto.
    >> E’ la scienza che parla, e la scienza non può che confermare le sue affermazioni.

    ---> I BAMBINI NON VACCINATI NON METTONO IN PERICOLO LA SICUREZZA PUBBLICA, 10 VACCINAZIONI METTONO A RISCHIO LA SALUTE DEI BAMBINI
    ----> NO ALL’OBBLIGO, SI ALLA LIBERA SCELTA! <----

    "Come essere umano non mi considero un mezzo per la realizzazione di un processo sanitario, mi considero il fine di questo processo” (Senatore Maurizio Romani)

  2. #2

    Maurizio Romani, senatore della Repubblica Italiana

    Maurizio Romani


    Senatore della Repubblica Italiana
    Partito politico
    Italia dei Valori (Dal 2015)
    In precedenza:
    Movimento 5 Stelle (2013-2014)
    Titolo di studio Laurea in Medicina e Chirurgia
    Professione Medico


    Biografia

    Diplomato presso il Liceo Scientifico "Leonardo Da Vinci", si laurea in Medicina e Chirurgia all' Università di Firenze nel 1983 e diventa omeopata.
    Alle consultazioni politiche del 2013 è stato eletto senatore della XVII Legislatura nella circoscrizione Toscana per il Movimento 5 Stelle.
    Nel luglio 2013, il sindaco di Firenze, e poi premier Matteo Renzi, minaccia di querelare Romani a seguito delle dichiarazioni da lui fatte sulla concessione del Ponte Vecchio per una festa organizzata dalla casa automobilistica Ferrari.
    Attualmente è Vicepresidente della Commissione Sanità del Senato.

    È candidato per la scelta del nuovo Capogruppo del M5S al Senato con 23 voti in rappresentanza dell'area più dialogante del Movimento ma viene battuto da Vincenzo Santangelo con 26 voti, considerato più vicino alla linea oltranzista di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
    A seguito delle sue dimissioni dal Senato insieme a quattro colleghi (Laura Bignami, Maria Mussini, Monica Casaletto e Alessandra Bencini), offerte in segno di solidarietà con i colleghi espulsi, viene a sua volta espulso dal Movimento 5 Stelle, passando al gruppo misto[1]

    Il 7 marzo 2014 fonda la componente Movimento X (MX) del gruppo misto a cui aderiscono i senatori 5 Stelle dimissionari con lei[non chiaro] Laura Bignami e Maria Mussini, a cui si aggiunge anche il senatore Bartolomeo Pepe, il neo espulso dal Movimento, mentre le altre due senatrici dimissionarie, Monica Casaletto e Alessandra Bencini, aderiscono alla componente del gruppo misto "Italia Lavori in Corso" (ILIC) dei senatori espulsi capeggiati da Luis Alberto Orellana.

    In seguito alla sua espulsione, insieme ad altri parlamentari espulsi o fuoriusciti dal Movimento, ha proseguito nel versamento di metà dello stipendio e di parte della diaria ad associazioni benefiche, così come imposto dal regolamento del gruppo parlamentare del M5S.

    Il 16 luglio 2015, durante una conferenza stampa alla Camera dei deputati ha annunciato la sua adesione all'Italia dei Valori assieme alla collega Alessandra Bencini, anch'essa espulsa dal Movimento 5 Stelle.

    Il 5 agosto 2015, infatti, Romani e Bencini hanno costituito al Senato la componente del gruppo misto Italia dei Valori, a cui hanno poi aderito entrambi.[2]

    https://it.wikipedia.org/wiki/Maurizio_Romani

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •