La favola di Donna Matilde


images.jpg




C’era una volta una signora che si chiamava Matilde ed aveva una pecora che faceva tanto latte. Un giorno fece un bel cesto di ricotta, se lo mise in testa e si avviò per andare a venderla al mercato.

Strada facendo pensava:images.jpg

<<Dopo aver venduto questa ricotta, comprerò tanti pulcini, li crescerò e, quando saranno dei bei polli, li venderò e comprerò altre pecore che faranno tanto latte, allora potrò vendere ancora molta altra ricotta e formaggio e così piano, piano diventerò ricca, e comprerò un palazzo grande, mi chiameranno “Donna Matilde” e la gente quando mi vedrà mi saluterà con un inchino.>>inchino.jpg

Così pensando si chinò, la ricotta cadde per terra ed il suo sogno finì con un pianto.

Passò una sua amica che le domandò perché stesse piangendo e lei rispose:

<<Volevo comprarmi tante cose vendendo questa ricotta ed è caduta tutta per terra.>>

<<Non si possono fare progetti se non si hanno i soldi in tasca.>> Rispose l’amica.