Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: 12 - 4 - 2018 Sette atleti sanvitesi agli europei di Ju jitsu

  1. #1

    salti 12 - 4 - 2018 Sette atleti sanvitesi agli europei di Ju jitsu

    12 - 4 - 2018
    Sette atleti sanvitesi agli europei di Ju jitsu
    Sono quelli del Wushu Club. Appuntamento sabato e domenica in Olanda




    Ci sono anche sette atleti del Wushu Club San Vito tra i convocati al prossimo campionato Europeo di Ju Jitsu, specialità Random Attacks: si tratta di Desirée Ruggiero, Andrea Raganato, Domenico Spina, Walter Sergi, Alessio Ugese, Paolo Cipulli e del loro tecnico Vittorio Carlucci che si cimenteranno nelle varie categorie in gara (Youth, Juniors, Seniores e Master, maschili e femminili).
    Il campionato, giunto alla quinta edizione, si svolgerà sabato e domenica prossimi in Olanda, a Tilburg.
    Il Random Attacks è una particolare specialità del Ju Jitsu: si tratta di tecniche di autodifesa che vengono messe in atto dai concorrenti sul tatami rispondendo ad attacchi casuali (da qui il nome della specialità) scelti dalla giuria tra una lista di 40 attacchi codificati.
    In occasione della precedente edizione, svoltasi nel 2016 in Italia, a Taranto, la sanvitese Desirée Ruggiero conquistò il titolo europeo nella categoria Youth. Per lei, dunque, l'occasione per confermare il brillante risultato, per gli altri la possibilità di emularla.

    http://www.arcobaleno.br.it/dett_news.asp?id=5103

  2. #2

    15 - 4 - 2018 Europei Random Attacks di Ju Jitsu: oro per Vittorio Carlucci


    15 - 4 - 2018
    Europei Random Attacks di Ju Jitsu: oro per Vittorio Carlucci
    Medaglie d'argento per Alessio Urgese e Domenico Spina

    Successo del Wushu Club San Vito agli europei di Ju Jiitsu, specialità Random Attacks, che si sono appena conclusi a Tilburg, in Olanda.
    Il maestro Vittorio Carlucci si è laureato campione europeo nella categoria senjor maschile; Alessio Urgese e Domenico Spina vice campioni, rispettivamente, nella categoria junior e youth.
    Come è noto, erano sette gli atleti sanvitesi che in questa competizione hanno indossato la casacca azzurra: oltre ai tre premiati vi erano Desirée Ruggiero (che il titolo europeo della categoria Youth aveva vinto nella passata edizione e che in Olanda, stavolta, si è piazzata quarta), Paolo Cipulli (quinto), Andrea Raganato (decimo), Walter Sergi (quinto nella categoria junior).
    Il Random Attacks è una particolare specialità del Ju Jitsu: si tratta di tecniche di autodifesa che vengono messe in atto dai concorrenti sul tatami rispondendo ad attacchi casuali (da qui il nome della specialità) scelti dalla giuria tra una lista di 40 attacchi codificati.
    Immensa la gioia di tecnico, atleti, famigliari e sportivi in genere per questa bella impresa del Wushu Club San Vito che è riuscito a far giungere in finale ben tre atleti, portando così a casa una medaglia d'oro e due d'argento.
    Questo il commento di Vittorio Carlucci: "Orgoglioso del risultato di tutti gli atleti del Wushu Club e soddisfatto per i complimenti ricevuti dai maestri internazionali".


    http://www.arcobaleno.br.it/dett_news.asp?id=5107

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •