Cisternino, a piedi e a cavallo tra la murgia e la piana. “Alle pendici di Giano”: l’evento di primavera di Urbieterre





Apr 13, 2018


Giano bifronte, la divinità rappresentata con due volti, uno che guarda al passato e uno che guarda al futuro, ha ispirato l’evento che si terrà, dalle 9 del mattino fino a sera, domenica 22 aprile, nella Masseria Capece, struttura ricettiva in agro di Cisternino, tra la Murgia e gli oliveti. E’ il primo appuntamento di primavera organizzato dalle associazioni “UrbieTerre” e “Presidio del pomodoro regina”, con la collaborazione delle associazioni “Ideando” e “Parco delle dune costiere”.


L’evento è rivolto alle persone che vogliono rapportarsi al mondo riaffermando le positività di valori perduti come quelli della memoria delle proprie radici, del folclore, delle abitudini e delle tradizioni.

Obiettivi: sviluppare interesse per l’architettura degli edifici rurali e del paesaggio, rivalutazione della dignità del lavoro e dell’attività agricola, dare importanza alla difesa dell’assetto del territorio e della gastronomia rurale e tradizionale.
Ma anche ridare importanza alla salute e al benessere personali, alla qualità della vita, dell’aria, dell’acqua, al piacere del mangiar sano e genuino, al paesaggio rurale, alla solidarietà e al relax.


La giornata sarà divisa a metà tra escursioni a cavallo e passeggiate nella natura la mattina e laboratori culturali ed esperienziali nel pomeriggio. “Alle pendici di Giano” sarà un viaggio lungo un giorno, accompagnati da abili “guide”, fuori e dentro di se stessi. Le escursioni a piedi e a cavallo tra la piane e la Murgia, la visita alle vicine masserie, le degustazioni enogastroniche e le conferenze storico e agro-alimentari della mattina, lasceranno spazio, il pomeriggio, a laboratori artistico-esperienziali a cura di scrittrici e psicologhe.

Non mancheranno i momenti conviviali con i golosi stand di prodotti enogastronomici pugliesi e l’artigianato locale, e quelli ludici con il lancio degli aquiloni nel parco giochi e il torneo finale di burraco. Tutto allietato da musica e canti popolari. E per i più fortunati, premi enogastronomici da portare a casa per conservare vivo più a lungo il ricordo della giornata.
Ha supportato l’iniziativa “Chicche di zia Rosa”, ristorante-trattoria tipico di Cisternino.
Per informazioni e prenotazione: cell. 377 5083063– 346 2350126



Il programma dettagliato della giornata:

Ore 9:00 – Passeggiata naturalistica a cavallo “Alla scoperta della scarpata murgiana” – A cura del Dott. Pio Caliandro (guida di turismo equestre) Info al 3289017249
A seguire – Escursione a piedi lungo le antiche mulattiere tra la Murgia e la piana – A cura della Prof.ssa Tiziana Quartulli (guida ambientale – escursionista AIGAE) Info al 3207137976
Ore 11– 18 – Itinerario storico-agrario e naturalistico tra le masserie Capece e Gianecchia Alta – A cura degli Agronomi: Carlo Palmisano e Pasquale Schena Info al 3462350126
A seguire – Insetto utile nell’uliveto e nell’agrumeto a cura del dott. Bari Giuseppe (Ass. CAEB -Club Acquariobiologico Erpetologico Barese) Info al 3312679919

————-
Nella pausa pranzo: angolo enogastronomico, stand artigianali, parco giochi e lancio degli aquiloni. Musica e canti popolari.
Honey bar: il sapore della primavera; Oil bar– un giro di Puglia con una degustazione narrata a cura dell’Associazione Passione extravergine e ambasciatori dei mieli.
Angolo dedicato all’aspetto agronomo del paesaggio con la dott.ssa Margherita D’Amico.
Saranno presenti gli arcieri dell’associazione Kailia di Ceglie Messapica.

————-
Ore 15:00 – Incontro con le famiglie Capece e Amati – narrazione del viaggio di Fulvia Miani, travestita da soldato Sabaudo, a cura della Dott.ssa Maria Luisa Herrrmann; Letture di brani e poesie a cura della Dott.ssa Tina Caroli. Costumista Rosanna Ippolito
Ore 16:30 – Natural-Mindfulness – Workshop esperienziale a cura della Dott.ssa Daniela Zizzi (psicologa, psicoterapeuta ASPIC di Cisternino) Info al 3339174494
Ore 17:30 – Conferenza “La malattia non ci serve più” Cibo, Ambiente, Stile di vita ed emozioni a cura dell’Ass. “Salvami la pelle” di Matera
Ore 18:00 – Torneo di burraco – A cura dell’ Ass. “C’est la vie” di Ada Fama Info al 3334528305
A conclusione della giornata: estrazioni dei premi agro-alimentari e accensione del falò.



http://www.brundisium.net/index.php/cisternino-a-piedi-e-a-cavallo-tra-la-murgia-e-la-piana-alle-pendici-di-giano-levento-di-primavera-di-urbieterre/