Sei piazze per un’unica festa. Il Natale in Valle d’Itria avrà ufficialmente inizio alle ore 20 di domenica 2 dicembre, con un evento dedicato all’accensione dell’albero, che coinvolgerà contemporaneamente i cittadini di Ostuni, Alberobello, Martina Franca, Locorotondo, Ceglie Messapica e Cisternino. L’iniziativa è stata presentata questa mattina durante una conferenza stampa che si è tenuta a Ostuni presso Palazzo San Francesco, presieduta dal sindaco Gianfranco Coppola, dall’assessore al turismo e alla cultura del Comune di Ostuni Vittorio Carparelli e dall’assessore alle attività produttive Maria Zurlo, a cui hanno preso parte gli assessori al turismo dei Comuni coinvolti. Gianfranco Palmisano per Martina Franca, Ermelinda Prete per Locorotondo, Francesca Tozzi per Cisternino, Vittorio Carparelli per Ostuni, Antonello Laveneziana per Ceglie Messapica, si sono dati appuntamento a Ostuni per spiegare alla stampa locale come si svolgerà la serata che dà il via alle festività natalizie nei sei comuni che a giugno scorso hanno sottoscritto un ambizioso Protocollo d’intesa per la gestione del sistema turistico locale a cui hanno dato vita quasi un anno fa.

«Non credo sia mai accaduto sinora – dichiara il sindaco Coppola – che sei Comuni portino avanti una programmazione turistica in perfetta sinergia e unione d’intenti. Perciò rinnovo i miei complimenti agli assessori coinvolti, che hanno saputo trovare una linea comune nella programmazione invernale dedicata agli eventi natalizi. Lavorare assieme per un territorio meraviglioso, dalle potenzialità enormi: è questo il futuro della crescita economica delle località turistiche. Con questi presupposti non è difficile immaginare l’intera Valle d’Itria come un unico patrimonio immateriale dell’umanità».

«Come abbiamo fatto per il cartellone estivo degli eventi – afferma l’assessore Carparelli – anche per le festività natalizie abbiamo realizzato quel grande evento condiviso che sarà “La Valle d’Itria s’illumina”. Non è facile arrivare a definire iniziative su cui converga l’approvazione di sei distinte amministrazioni, per questo sono orgoglioso dei risultati raggiunti sinora e della manifestazione natalizia che presentiamo oggi. La voglia di fare bene insieme è immutata rispetto a quando abbiamo avviato questa importante collaborazione, quindi spero di continuare a raccogliere i frutti di un lavoro impegnativo, ma parecchio gratificante».

«Siamo giunti unanimemente alla decisione di aprire i festeggiamenti per il Natale 2018– spiega l’assessore al turismo di Locorotondo Ermelinda Prete – con un evento unico, che si svolgerà simultaneamente nei sei Comuni che hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa.
Alle ore 20 di domenica 2 dicembre verrà illuminato contemporaneamente ogni albero di Natale allestito dalle rispettive amministrazioni nelle principali piazze cittadine. Questa operazione sarà inserita in un evento di più grande portata, che sarà trasmesso in diretta streaming sui maxischermi installati nelle stesse piazze.


I cittadini di ogni Comune avranno così la possibilità di osservare in tempo reale quello che avviene nei centri limitrofi, vivendo appieno il senso di unione che guida noi amministratori in questo importante progetto condiviso. Grazie alla partecipazione delle tante realtà associative che animano l’attività culturale del nostro territorio, la gran parte delle quali hanno offerto la loro collaborazione in maniera assolutamente gratuita, abbiamo curato nei minimi dettagli un evento unico nel suo genere.
A seguito del raduno in piazza, previsto per le ore 19.45, potrà avere inizio il conto alla rovescia simultaneo per l’illuminazione dei sei alberi di Natale, che aprirà l’evento programmato per dare inizio alle festività natalizie. Preferiamo lasciare ai cittadini l’effetto sorpresa di questa iniziativa, su cui stiamo lavorando da tempo per soddisfare le aspettative di grandi e piccini».
In caso di maltempo, la manifestazione che si svolgerà contemporaneamente in Piazza della Libertà a Ostuni; in Piazza Curri ad Alberobello; in Piazza Aldo Moro a Locorotondo; in Piazza Plebiscito a Martina Franca; in Piazza Garibaldi a Cisternino; in Piazza XX Settembre a Martina Franca, sarà rimandata con le stesse modalità alle serata della Festa dell’Immacolata, sabato 8 dicembre.



http://www.brundisium.net/index.php/...istico-locale/