Prima regata storica Brindisi-Tel Aviv: barche a Merlera, prima tappa raggiunta
La regata storica era partita la notte scorsa sfruttando una finestra meteo favorevole, tra una perturbazione e l'altra
14 maggio 2019

BRINDISI – Sono felicemente arrivate nel porticciolo di Erikoussa (Merlera), una delle isole del piccolo arcipelago che precede Corfù per chi scende da nord-ovest, le sette barche della prima regata storica Brindisi-Tel Aviv, nata dal progetto "Il Cammino del Mare - Lungo l’antica Rotta da Brindisi a Gerusalemme".
La piccola flotta era stata costretta a posticipare la partenza date le condizioni meteomarine sfavorevoli della giornata di lunedì.
La prima “finestra” utile nella perturbazione si è presentata la notte scorsa attorno all’1,40 e la regata ha avuto pertanto un avvio al buio.
Prossime tappe, oltre a Kerkyra, tutte le altre Isole Ionie, poi il Peloponneso, l’isola di Kythira che si trova tra lo stesso Peloponneso e Creta ma è considerata la settima delle Ionie, quindi varie tappe a Creta, poi Cipro, quindi Israele.
La regata è seguita costantemente dalla presidentessa dell’associazione “Brindisi e le Antiche Strade”, Rosy Barretta.
Le barche impegnate sulla rotta per Tel Aviv sono il Bavaria 44 “Itaca” di Alfonso Casale; il Bavaria 41 “Capo Horn” di Mariester Negro, comandante Federico Sacco; il SantorinI 46 “Euploia” di Stefania Dente, comandante Dietmar Lobis; l’altro Bavaria 44 “Skarapè” di Giorgia Trapiani, comandante Luigi Trapiani; l’Oceanis 50 “Near” di Antonio Giovanni Iedà; il Bavaria 37 “Eis Bar” di Gaetano Del Re; lo Show 34 “Sanacore” di Daniele D’Angelo, comandante Stefano D’Angelo“.



http://www.brindisireport.it/attuali...-tel-aviv.html