Regione Puglia, tagliati 207 vitalizi: risparmi per 2,2 mln


Loizzo: «Stiamo applicando in maniera rigorosa l’accordo fatto tra lo Stato e le Regioni»

29 Maggio 2019











BARI - È stato approvato all’unanimità dal Consiglio regionale della Puglia il testo di legge che taglia i vitalizi agli ex consiglieri regionali e che consentirà un risparmio annuo di circa 2,2 milioni di euro. Attualmente gli ex consiglieri che percepiscono vitalizio sono 207, ai quali si aggiungono una trentina di pensioni di reversibilità, per un totale di circa 14 milioni di euro.
La legge prevede che le somme risparmiate andranno a costituire un fondo di accantonamento per eventuali ricorsi.

«Stiamo applicando in maniera rigorosa l’accordo fatto tra lo Stato e le Regioni. È un ricalcolo dei vitalizi in essere attraverso il meccanismo di un contributivo corretto», ha spiegato il presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo. "Ovviamente bisognerà capire - ha aggiunto Loizzo - se i singoli ex consiglieri aventi diritto, riterranno congrua questa nuova rideterminazione oppure riterranno di fare ricorso un pò come avvenuto a livello nazionale con lo stesso provvedimento che ha riguardato gli ex parlamentari. Per questo abbiamo previsto un fondo per tenerci al riparo da eventuali ricorsi o soccombenze».
Hanno votato a favore anche i consiglieri del Movimento 5 Stelle, i cui emendamenti e la proposta di legge «per ricalcolare i vitalizi con il metodo contributivo puro, che avrebbe consentito un risparmio di 10 milioni di euro annui», come spiegato dalla consigliera Antonella Laricchia, sono stati tutti bocciati. «Votiamo a favore, - ha detto Laricchia - perché è comunque un traguardo, ma sui vitalizi il Consiglio regionale oggi ha fatto il minimo indispensabile e pure sotto tortura».



https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/1146227/regione-puglia-tagliati-207-vitalizi-risparmi-per-2-7-mln-di-euro.html?fbclid=IwAR1pl8q6gQxwgqgxNF4eInI_y-QPGNHMZuSVxHDnOOSKyoX2zB4G3_CsPdw