L’estate di San Michele Salentino prosegue con un altro evento di punta, la prima edizione del Festival di Musica e Ballo Popolare di Tradizione “Beddu ci balla”, iniziativa che si terrà il 4 agosto a partire dalle ore 21.00, in Piazza Marconi, ed inserita nel cartellone “San Michele Estate 2019.
Una stagione di sinergie” organizzato dall’Amministrazione Comunale. Ideatrice e direttore artistico del Festival è l’eclettica Daniela Mazza che con grande passione e creatività ha imbastito un progetto ambizioso che punta, attraverso la diffusione della musica popolare locale, al raggiungimento del benessere psico fisico individuale e di gruppo nonché alla riscoperta delle proprie radici.
“Beddu ci balla” si fregerà della partecipazione straordinaria del polistrumentista Luigi Marra e del Maestro della corda Mario Faggiano; del Circolo Mandolinistico di Francavilla Fontana e del M°Mario Faggiano che proporrà una super quadrigliata, sempre in piazza, diretta da Daniela Mazza; e poi, direttamente da Londra e per la prima volta in esclusiva in Italia, gli AMARATERRA.
“Uno dei principi su cui il Festival “Beddu ci balla” si fonda è la condivisione– ha esordito Daniela Mazzami piace l’idea di creare una grande festa, nella piazza di San Michele Salentino, in cui musicisti, artigiani e appassionati di musica e danza popolare si riuniscono per scambiarsi saperi, arte ed energia positiva. In questo modo- ha aggiunto- la comunità, oltre la conoscere artisti di culture differenti, ha la possibilità di esprimersi intorno ad una grande risorsa come la musica tradizionale, quella che il 4 agosto farà sfogare tutti i “ballatori” ai quali sento di dedicare questo Festival. “Beddu ci balla” è un complimento a chi danza, chi balla è bello perché il ballo è l’arte dell’onestà. Quando si balla l’anima è nuda, quando danziamo raccontiamo noi stessi e ci mettiamo in relazione con gli altri in maniera infinitamente armonica. La piazza di San Michele Salentino- ha concluso Daniela Mazza- diventerà un luogo che ospiterà innumerevoli coreografie sincere.”
Per quanto riguarda il programma del 4 agosto, start ore 18:30, con un incontro teorico nella pinacoteca Cavallo, dove l’organettista ed etnomusicoligo di fama mondiale Massimiliano Morabito parlerà delle sue ricerche sulla Pizzica Pizzica;


A seguire, a partire dalle 19:30, Andrea Caracuta, illustre danzatore del corpo di ballo de “La notte della Taranta” terrà un incontro pratico sul ballo della Pizzica Pizzica del basso Salento. Un’occasione imperdibile per iniziare a danzare tutti insieme in Piazza Marconi!
I concerti, invece, inizieranno alle ore 21:00 e proporranno un vasto repertorio musicale, suoni, canti e balli del Sud Italia e in particolare della Puglia.
Gran finale con “Beddu ci balla” & Friends, una jam session che riunirà tutti gli artisti protagonisti del Festival, i suonatori locali e tutti coloro che avranno voglia di lasciarsi andare al ritmo della “sunata”.
Presentatore della serata, l’attore e cabarettista Max Diele.
Musica e non solo, dal momento che faranno da cornice all’evento stand vari, costruttori di strumenti musicali e la mostra fotografica sul tamburello a cura di Vincenzo De Pinto.


http://www.brundisium.net/index.php/a-san-michele-salentino-arriva-la-prima-edizione-del-festival-beddu-ci-balla/