Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: “Papa Luciani avvelenato col cianuro da Marcinkus”

  1. #1

    diavolo “Papa Luciani avvelenato col cianuro da Marcinkus”

    “Papa Luciani avvelenato col cianuro da Marcinkus”

    papa-luciani-2019-youtube.jpg

    22.10.2019 –
    Papa Luciani fu avvelenato da monsignor Marcinkus?
    La clamorosa rivelazione del mafioso:
    ”Il capo dello Ior decise di eliminarlo perché aveva scoperto…”

    Papa Luciani fu ucciso, avvelenato da monsignor Paul Marcinkus, allora presidente dello Ior, la banca vaticana, con delle gocce di cianuro.
    Lo sostiene Anthony Luciano Raimondi, 69enne gangster della famiglia mafiosa americana dei Colombo, nonché nipote del padrino Lucky Luciano, boss legato alla cosiddetta “Cosa nostra statunitense”.
    In un libro di memorie intitolato When the Bullet Hits the Bone, appena pubblicato negli Usa dalla casa editrice Page Publishing, Raimondi sostiene che papa Giovanni Paolo I fu vittima non di un infarto miocardico acuto come dichiarato dal Vaticano, bensì di una congiura di palazzo motivata dalla volontà del Pontefice di denunciare le frodi azionarie compiute nei sacri palazzi. Secondo la versione del gangster, un gruppo di truffatori – di cui faceva parte lo stesso Marcinkus – falsificava in Vaticano le azioni di grandi compagnie americane come Ibm, Coca Cola e Sunoco.
    Fu per questo motivo che l’allora numero uno dello Ior decise di eliminare quel Papa scomodo e per questo chiese la collaborazione dello stesso Raimondi, suo cugino allora 28enne, convocato a Roma affinché studiasse le abitudini del Santo Padre.
    “PAPA LUCIANI AVVELENATO DA MARCINKUS”
    Nel libro di memorie appena pubblicato, il mafioso americano scrive che si trovava proprio davanti alla stanza del Papa quando scattò l’operazione che – a suo dire – portò all’uccisione di Giovanni Paolo I.
    Nella tazza di tè che Papa Luciani era solito bere prima di andare a letto Marcinkus avrebbe aggiunto del valium per farlo cadere in un sonno profondo. Poi usò un contagocce per inserire del cianuro nella bocca del Papa. Per non destare alcun sospetto, aggiunge il nipote del padrino Lucky Luciano, quando la morte del Pontefice era stata scoperta, Marcinkus e gli altri suoi complici accorsero al capezzale del Santo Padre ormai defunto simulando stupore. Secondo Raimondi, anche Giovanni Paolo II rischiò di fare la stessa fine per gli stessi motivi: alla fine, però, Wojtyla avrebbe rinunciato a denunciare la frode e per questo ebbe salva la vita. Questa versione dei fatti sulle modalità che portarono alla morte del “Papa del sorriso”, salito al soglio pontificio da appena 33 giorni, viene ovviamente respinta con forza dal Vaticano, che pure contribuì col suo atteggiamento ad alimentare i misteri su quel decesso.
    Come sottolineato da “Il Fatto Quotidiano”, la sera prima di morire, durante la cena con i due segretari, Luciani venne colpito da un lieve malore, con alcune fitte al petto che vennero però sottovalutate e non portarono alla convocazione del medico di turno in Vaticano.
    La stessa scelta della Santa Sede di non svelare immediatamente che a trovare il corpo di Luciani furono due suore non fece altro che alimentare ulteriori sospetti.

    Dario D'Angelo

    https://www.ilsussidiario.net/news/papa-luciani-avvelenato-da-marcinkus-nipote-boss-lucky-luciano-uso-il-cianuro/1939943/

  2. #2

    Vaticano, Papa Francesco: Giovanni Paolo I sarà beato

    Vaticano, Papa Francesco: Giovanni Paolo I sarà beato
    Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei santi a promulgare il decreto riguardante un miracolo avvenuto il 23 luglio 2011 a Buenos Aires

    13 ottobre 2021


    Papa Giovanni Paolo I sarà beato. Papa Francesco ha, infatti, autorizzato la Congregazione per le Cause dei santi a promulgare il decreto riguardante il miracolo attribuito all'intercessione del Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo I (Albino Luciani), Pontefice.
    Nato il 17 ottobre 1912 a Forno di Canale, (oggi Canale d'Agordo, in provincia di Belluno) e morto il 28 settembre 1978 nel Palazzo Apostolico del Vaticano.
    Il miracolo attribuito a Giovanni Paolo I si riferisce alla guarigione avvenuta il 23 luglio 2011 a Buenos Aires, di una bambina undicenne affetta da "grave encefalopatia infiammatoria acuta, stato di male epilettico refrattario maligno, shock settico" e ormai in fin di vita.
    Il quadro clinico era molto grave, caratterizzato da numerose crisi epilettiche giornaliere e da uno stato settico da broncopolmonite.

    L'iniziativa di invocare Papa Luciani era stata presa dal parroco della parrocchia a cui apparteneva l'ospedale - riferisce Vatican News -, al quale era molto devoto. Il Pontefice veneto è dunque ormai prossimo alla beatificazione e ora si attende soltanto di conoscerne la data, che sarà stabilita da Papa Francesco.

    Giovanni Paolo I era figlio di un operaio socialista che aveva lavorato a lungo da emigrante in Svizzera. Albino viene ordinato prete nel 1935 e nel 1958 viene nominato vescovo di Vittorio Veneto. Figlio di una terra povera caratterizzata dall'emigrazione, ma anche molto vivace dal punto di vista sociale, e di una Chiesa caratterizzata da figure di grandi sacerdoti, Luciani partecipa al Concilio Vaticano II.

    Negli anni in cui si discute della liceità della pillola anticoncezionale, più volte si esprime in favore di un'apertura della Chiesa sul suo impiego, avendo ascoltato molte giovani famiglie. Dopo l'uscita dell'enciclica Humanae vitae, con la quale Paolo VI nel 1968 dichiara moralmente illecita la pillola, il vescovo di Vittorio Veneto si farà promotore del documento, aderendo al magistero del Pontefice.

    Paolo VI alla fine del 1969 lo nomina patriarca di Venezia e nel marzo 1973 lo crea cardinale. Luciani, che ha scelto per il suo stemma episcopale la parola "humilitas", è un pastore che vive sobriamente, vicino ai poveri e agli operai. È intransigente quando si tratta dell'uso spregiudicato del denaro ai danni della gente, come dimostra la sua fermezza in occasione di uno scandalo economico a Vittorio Veneto che vede coinvolto un suo sacerdote.

    Dopo la morte di Paolo VI, il 26 agosto 1978 viene eletto in un conclave che durò un solo giorno. Muore improvvisamente nella notte del 28 settembre 1978; viene ritrovato senza vita dalla suora che ogni mattina gli portava il caffè in camera.

    https://www.tgcom24.mediaset.it/cron...sco-giovanni-p

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •