Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Coronavirus, mobilitazione mondiale per l'Italia: i medici da Cuba , Russia e Cina

  1. #1

    Coronavirus, mobilitazione mondiale per l'Italia: i medici da Cuba , Russia e Cina

    Coronavirus, mobilitazione mondiale per l'Italia: in arrivo medici da Cuba e dalla Russia

    Proseguono gli aiuti daalla Cina: arriverà giovedì il primo carico con 3 milioni di mascherine
    113756624-6fdb4783-649c-438b-92de-0e36bc5ad389.jpg

    22 marzo 2020
    Atterrerà a Milano Malpensa nel pomeriggio di domenica la delegazione composta da 37 medici e 15 infermieri cubani che lavorerà presso l'ospedale da campo approntato dall'Esercito italiano a Crema. Dalla Russia è decollato il primo aereo con a bordo militari e attrezzature destinati all'Italia per un aiuto alla lotta contro il coronavirus. Dalla Cina arriverà giovedì il primo carico con 3 milioni di mascherine.
    I medici cubani sono partiti dall'aeroporto Jose Marti dell'Havana avvolti dal calore di un lungo e caldo abbraccio. La loro preparazione è nota in tutto il mondo. Sono intervenuti ad Haiti, sconvolta dal terremoto e poi dal colera. Hanno lavorato in Sierra Leone per aiutare chi lottava contro l'ebola. Sono pronti a rifarlo ancora una volta qui da noi, a Crema.

    Uuna brigata di 52 medici e infermieri specializzati nel trattamento di pazienti colpiti da virus, quindi virologi e immunologi, atterreranno a Milano per poi spostarsi nell'ospedale da campo della cittadina lombarda creato dagli uomini del Terzo reparto sanità di Bellinzago Novarese in collaborazione con la Protezione civile.
    La spedizione si muove nel segno della solidarietà e dell'aiuto tra i popoli, ma non solo.
    L'alta prestazione medica della sanità cubana è nota in tutto il mondo. I suoi scienziati hanno messo a punto un farmaco, un interferone Alfa 2B, introvabile negli ospedali comuni.
    Con il materiale che la brigata porterà con sé, ci saranno delle scorte di questo medicinale che a parere di molti esperti, anche italiani, usato in combinazione con un antiretrovirale simile a quelli messi in campo per l'HIV, risulta essere finora il più efficace nel trattamento del Covid-19.
    È stato utilizzato con successo in questo periodo sia in Cina e in Corea del Sud.

    Ma la solidarietà in queste ore drammatiche che marcano il recordi di morti in Italia per coronavirus con il sorpasso dei decessi sulla Cina, non conosce confini né geografici e nemmeno politici. Anche la Russia sta inviando il suo carico di solidarietà.

    "Il primo aereo Il-76 delle Forze di Difesa Aerospaziale Russe è partito dall'aeroporto militare di Chkalovsky con specialisti militari e attrezzature per la Repubblica Italiana per fornire assistenza nella lotta contro il coronavirus".
    Lo ha detto il ministero in una nota.
    L'aereo si dirigerà verso l'aeroporto militare di Pratica di Mare e consegnerà "una task force di medici militari, specialisti nel campo della virologia e dell'epidemiologia con moderne attrezzature per la diagnosi e la disinfezione".
    In tutto ci saranno circa 120 specialisti fra epidemiologi e virologi, camion Kamaz per la disinfezione, ospedali da campo, 100 ventilatori polmonari e 500mila mascherine. Oggi dovrebbero partire i primi 5 aerei, gli altri 4 decolleranno invece lunedì.

    Dalla Cina che per prima ha attraversato l'incubo coronavirus, gli aiuti non si fermano, anzi.
    Alitalia ha predisposto, in coordinamento con la Protezione Civile, il primo di una serie di voli merci con la Cina per il trasporto di materiale sanitario per la gestione dell'emergenza Covid-19.
    Per questo primo volo umanitario sarà impiegato un Boeing 777-300ER, il velivolo con maggiore capacità di carico della compagnia. Decollo per Shangai previsto per mercoledì' con rientro a Roma giovedì 26 marzo con stivati 160 metri cubi di forniture, tra cui circa
    3 milioni di mascherine protettive.

    https://www.tgcom24.mediaset.it/cron...-202002a.shtml

  2. #2

    La Russia invia brigate mediche e rifornimenti medici in Italia per combattere Covid

    La Russia invia brigate mediche e rifornimenti medici in Italia per combattere Covid-19
    90714886_2921319334649612_2113560149460254720_n.jpg

    22 Marzo 2020
    A partire da questo 22 marzo, sta iniziando il trasferimento di otto brigate con medici specializzati in malattie virali e complessi dispositivi mobili automatici a spruzzo per sterilizzare il trasporto e il suolo, nonché forniture mediche, ha affermato una dichiarazione il ministero Russo..
    Il ministro della Difesa russo, il generale Sergei Shoigu, ha ordinato la formazione di un gruppo aereo operativo per inviare aiuti umanitari nella Repubblica italiana, con l’obiettivo di combattere Covid-19, una malattia che ha ucciso, soltanto nelle ultime 24 ore, più di 790 persone nel paese peninsulare europeo.
    Questa è la decisione del presidente russo Vladimir Putin dopo una telefonata con il primo ministro italiano Giuseppe Conte.
    La difesa russa ha mobilitato, “per ordine del comandante in capo, il presidente Putin, la compagnia aerea di trasporto militare che ha iniziato da oggi a portare aiuti medici in Italia, aiuti che includono l’invio di otto squadre mediche specializzate nel trattamento delle malattie virali, articoli sanitari, sterilizzatori e attrezzature mediche “.
    Sulla base degli accordi, la Russia, è pronta a inviare nel nostro paese squadre di virologi militari ed equipaggiamenti medici per la lotta al Covid 19, su istruzioni del presidente Vladimir Putin.
    Il leader del Cremlino, secondo quanto riferisce l’agenzia Tass, sabato ha telefonato al presidente del consiglio, Giuseppe Conte, per accordarsi sugli aiuti.
    Il 21 marzo era stato il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, a parlare con il collega Lorenzo Guerini.
    Shoigu ha già dato ordine per la creazione di un gruppo aereo per l’urgente invio di aiuti per l’Italia nella lotta al Coronavirus.
    “I grandi aerei cargo dell’aviazione militare russa hanno iniziato l’invio di otto squadre mobili di virologi e medici militari, veicoli per la disinfezione con aerosol di mezzi di trasporto e territori, così come equipaggiamento medico”, riferisce Shoigu.
    L’Italia, si legge, ha confermato la disponibilità ad accettare gli aerei militari russi. Guerini, aggiunge la Tass, “ha ringraziato la Russia per aver prontamente fornito aiuto per lottare contro la pandemia nell’ambito di un accordo fra Conte e Putin”.


    Nella telefonata con Conte, ha detto il portavoce del Cremlino, Putin ha rassicurato sulla prontezza russa di fornire gli aiuti. Oltre al materiale e i dispositivi mobili disinfettanti, trasportati su camion Kamaz, vi sarà anche l’invio di specialisti russi per offrire assistenza nelle zone più colpite dall’epidemia.

    Nota: La Russia ha deciso l’invio di aiuti sanitari urgenti all’Italia nonostante l’Italia sia fra i paesi della UE che da cinque anni rinnovano periodicamente le sanzioni contro la Russia su disposizione degli Stati Uniti.

    https://www.controinformazione.info/...8Op5TCChbTXcEE



Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •