Brindisi: due vini di Tenute Lu Spada premiati al concorso nazionale di Vinoway




Due vini di Tenute Lu Spada premiati al concorso nazionale di Vinoway


SI tratta di Tuffetto, il rosato biologico di Negroamaro IGT Salento 2019 e Masada, il rosso di Negroamaro Doc Brindisi 2017



Prestigioso riconoscimento a due vini di Tenute Lu Spada nel concorso nazionale di Vinoway a cui hanno partecipato le più importanti cantine italiane e pugliesi.Tuffetto, il rosato biologico di Negroamaro IGT Salento 2019 e Masada, il rosso di Negroamaro Doc Brindisi 2017, sono stati premiati con un lusinghiero punteggio, il rosato con 93/100 e il rosso Doc Brindisi con 90/100. Carmine Dipietrangelo amministratore di Tenute Lu Spada ha espresso la soddisfazione per questo risultato che premia l’impegno, il lavoro e la passione che contraddistinguono il progetto aziendale teso a valorizzare il territorio di Brindisi e i suoi vitigni autoctoni come il Negroamaro, il Susumaniello e la Malvasia nera.
Tuffetto e Masada, dice Dipietrangelo, sono espressione della collezione dei vini aziendali e delle proprie etichette scelte in coerenza con un progetto pensato e già in fase di realizzazione che può essere sintetizzato in “natura e storia” dove c’è paesaggio, territorio, clima e sole. Elementi questi che fanno del vino di Brindisi, città dalla storia millenaria e da sempre terra di vini, un’eccellenza del Salento. Tuffetto, nome di un uccello migratore che sverna e nidifica nel bacino del Cillarese, si richiama alla natura e alla biodiversità che circondano i vigneti, coltivati in biologico, ubicati a ridosso dell’area faunistica protetta del Cillarese.

Il rosato ha ottenuto un punteggio tra i più alti ed è stato premiato con queste valutazioni: Rosa cerasuolo dai riflessi rubini. Stuzzicante olfazione di un frutto polposo e succoso. Fragoline selvatiche, more e lamponi. Mostarda di frutti di bosco, note balsamiche e mentolate. Affascinanti note di erbette aromatiche mediterranee come salvia e rosmarino. Finale che ripropone il mirto. Sorso pieno, ricco di volume e struttura. La freschezza funge da caposaldo in una armonica melodia, elegante e moderna. Vino che sfuma in una nota finale calda, lunga e affascinante.



https://www.brindisireport.it/cronac...sovinoway.html




Potrebbe interessarti: https://www.brindisireport.it/cronac...sovinoway.html