Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Vaccino Astrazeneca, l’A. italiana del farmaco sospende il lotto ABV2856

  1. #1

    pesce Vaccino Astrazeneca, l’A. italiana del farmaco sospende il lotto ABV2856

    Vaccino Astrazeneca, l’Agenzia italiana del farmaco dispone la sospensione del lotto ABV2856. Campioni saranno analizzati dall’Iss


    Il lotto sospeso dall'Aifa, a quanto apprende il fattoquotidiano.it, è quello relativo ai due casi di decessi avvenuti in Sicilia dopo la somministrazione del composto. Una decina di persone iscritte nel registro degli indagati dai pm: tutta la catena di distribuzione fino al personale sanitario dell’ospedale militare che si è occupato dell’inoculazione. L'accusa è di omicidio colposo 11 Marzo 2021 L’Agenzia italiana del farmaco ha sospeso un lotto del vaccino Astrazeneca, finito nel mirino anche dell’ente regolatorio della Danimarca e delle agenzie di altri paesi europei.
    La decisione è stata presa dopo la segnalazione di alcuni eventi avversi gravi, in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856. Si tratta di una sospensione in via precauzionale.
    C’è quindi il divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale. L’agenzia si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l’Ema, agenzia del farmaco europea.
    Al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi. L’Aifa “sta effettuando tutte le verifiche del caso, acquisendo documentazioni cliniche in stretta collaborazione con i Nas e le autorità competenti.
    I campioni di tale lotto verranno analizzati dall’Istituto Superiore di Sanità“.
    L’agenzia governativa informa che comunicherà tempestivamente “qualunque nuova informazione dovesse rendersi disponibile”.
    Il lotto sospeso dall’Aifa, a quanto apprende il fattoquotidiano.it, è quello relativo ai due casi di decessi avvenuti in Sicilia dopo la somministrazione del composto. In entrambi i casi è stata disposta l’autopsia. Il primo caso risale al 9 marzo. Stefano Paternò, 43 anni, residente a Misterbianco (Catania), sottoufficiale della Marina militare ad Augusta, è morto nella sua abitazione, dodici ore dopo essersi sottoposto alla prima dose di vaccino per arresto cardiaco. Gli avvocati Dario Seminara, Lisa Gagliano e Attilio Indelicato, hanno presentato un esposto per conto della moglie Caterina Arena e dei figli di 12 e 14 anni, per capire le cause della morte.
    La Procura di Siracusa, che indaga sull’episodio, sta verificando la posizione dei medici e degli infermieri che si sono occupati della somministrazione.
    Lunedì mattina Stefano Paternò si è presentato all’ospedale militare di Augusta per sottoporsi alla somministrazione del vaccino Astrazeneca.
    Tornato nella sua abitazione a Misterbianco, secondo quanto riferito dai familiari, ha “accusato uno stato di malessere generale caratterizzato da rialzo febbrile” ed ha preso della Tachipirina.
    Nella notte la moglie ha trovato Paternò in stato di incoscienza ed ha allertato i sanitari del 118 che nonostante i tentativi di soccorrere l’uomo hanno successivamente constatato il decesso.
    “È necessario che l’autorità indaghi su quanto è accaduto – ha detto l’avvocato Dario Seminara -. Non si può negare il rapporto con la somministrazione del vaccino ma naturalmente bisogna capire se ci siano delle malattie pregresse, se ci siano state delle reazioni allergiche, così come va controllato lo stock di fiale all’ospedale militare”.
    Intanto come atto dovuto sono i pm di Siracusa hanno iscritto nel registro degli indagati una decina di persone.
    La procuratrice capo, Sabrina Gambino, ha iscritto tutta la catena di distribuzione del vaccino dalla società Astrazeneca che lo produce, fino al personale sanitario dell’ospedale militare che si è occupato dell’inoculazione. L’accusa per tutti è di omicidio colposo.
    I pm hanno disposto anche il sequestro del lotto in questione, già “sospeso” per la somministrazione dall’Aifa.
    “Si tratta di un lotto che è stato commercializzato sia in Italia che in Europa.
    Stiamo indagando e purtroppo non è facile visti i numerosi soggetti coinvolti. Non dobbiamo creare allarmismo ma le nostre scelte sono dettate dalla tutela della salute pubblica” ha detto all’Ansa la procuratrice Gambino. L’autopsia verrà eseguita venerdì.
    Il secondo caso – di cui riferisce livesicialia.it – riguarda la morte di Davide Villa, poliziotto dell’Anticrimine di Catania. L’agente è invece deceduto il 7 marzo, 12 giorni dopo l’inoculazione del vaccino, anche se aveva cominciato ad accusare malori già dal giorno successivo alla somministrazione. In ospedale i medici hanno diagnosticato una trombosi venosa profonda, poi sfociata in emorragia celebrale.
    Anche la procura di Catania ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati e ipotizzando l’omicidio colposo.
    L’inchiesta è stata aperta su notizie di stampa.
    Le indagini sono state delegate dal procuratore Carmelo Zuccaro ai carabinieri del Nas di Catania.
    Un terzo caso sospetto sarebbe avvenuto a Trapani e riguarda un carabiniere.
    In questo caso l’autopsia ha escluso qualsiasi nesso perché il militare dell’Arma, Giuseppe Maniscalco, di 54 anni è morto di infarto.
    La Procura aveva aperto nei giorni scorsi un’inchiesta sulla morte del militare dopo la denuncia dei familiari.
    Il vice comandante della sezione di Polizia giudiziaria presso la Procura di Trapani aveva avuto un malore dopo la somministrazione del vaccino ed era morto.


  2. #2

    Effetto gregge dei vaccini


    Danimarca, Islanda, Norvegia, Austria, Estonia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia e
    Italia
    hanno rilevato e denunciato gravi problemi con il vaccino AstraZeneca
    Sono tutti matti?
    Quei morti non significano nulla? Chi è bugiardo?




    148990833_3752150591539353_6479929074646429477_n_1.jpg

    Effetto gregge dei vaccini:
    che importa se una piccola parte del pecorame muore subito ed altri andranno al macello col tempo?
    Il rapporto rischio-benefici è positivo per le case farmaceutiche, per i politici e per tutti i porci legati a tale business …


    images.jpg

    159905223_168648491767138_5899547307425622904_n.jpg

    Il giochetto di zone rosse e arancio:
    non ci credo più!
    I tamponi, spesso, sono fallaci, i dati epidemiologici truccati e i vaccini sono pericolosi, ma bisogna portare il popolo alla disperazione per fare il gioco di case farmaceutiche e altri porci legati alla politica.



    colori regioni italia dal 15 marzo-2-3.jpg


    AstraZeneca:
    quei morti non significano nulla, non è dimostrato un nesso specifico tra il nostro vaccino e la loro morte.
    .. E quando mai i morti hanno avuto ragione?

    images (1).jpg

  3. #3

    Vaccino AstraZeneca, altro caso sospetto in Sicilia: grave insegnante di 37 anni

    Vaccino AstraZeneca, altro caso sospetto in Sicilia: grave insegnante di 37 anni


    13 Marzo 2021
    Roma, 13 mar – Vaccino AstraZeneca, c’è un altro caso sospetto in Sicilia. Un’insegnante di Gela è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale Sant’Elia di Caltanisetta.
    La donna, 37enne, sarebbe in gravi condizioni.
    Ha accusato un malore causato da una emorragia celebrale dieci giorni dopo aver fatto il vaccino di AstraZeneca.
    In corso gli accertamenti sul numero del lotto usato.
    Si tratta di un altro caso sospetto da confermare, dopo le 5 morti sospette avvenute dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca.
    Dunque non c’è ancora alcuna certezza della correlazione tra il vaccino e la reazione.
    Certo è che si tratta dell’ennesimo episodio da verificare, con le autorità sanitarie che dovranno far luce su quanto accaduto.
    Stando a quanto riferito dal Giornale Nisseno “la trentasettenne è stata trasferita in elisoccorso all’ospedale del 118 e trasportata in Neurochirurgia dove i medici l’hanno sottoposta a un delicato intervento”.
    Il quotidiano siciliano riporta poi che il “vaccino fatto non apparterrebbe al lotto ritirato”.
    E “il dato sul vaccino sarebbe emerso durante l’anamnesi della paziente e la raccolta dei suoi dati da parte dei sanitari”. Ricordiamo che il lotto ritirato da Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, è numerato ABV2856. Un blocco precauzionale disposto su tutto il territorio nazionale, dopo la segnalazione di “tre eventi avversi fatali”. Legati, secondo i primi accertamenti, a trombosi e coaguli del sangue.
    Intanto stamani AstraZeneca ha annunciato altri tagli alle forniture all’Unione europea del suo vaccino anti-Covid. “AstraZeneca è dispiaciuta di annunciare carenze nelle spedizioni pianificate di vaccini contro il Covid-19 all’Unione europea, nonostante il lavoro instancabile per accelerare le forniture”, scrive in una nota l’azienda anglo-svedese.
    “AstraZeneca è lontana dalle dosi che avrebbe dovuto distribuire.
    Non crediamo che stia facendo di tutto” per onorare i suoi impegni e dunque “analizziamo tutte le possibili misure da prendere”, replica all’Ansa una fonte Ue subito dopo l’annuncio dei nuovi tagli da parte del colosso farmaceutico.

    Alessandro Della Guglia

    https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/vaccino-astrazeneca-altro-caso-sospetto-sicilia-grave-insegnante-37-anni-185448/

  4. #4

    Docente morto a Biella, il Piemonte sospende il vaccino AstraZeneca

    Docente morto a Biella, il Piemonte sospende il vaccino AstraZeneca


    14 mar 2021

    In Piemonte è stato deciso di sospendere, per precauzione, la somministrazione del vaccino AstraZeneca, a seguito della morte, avvenuta nelle scorse ore a Biella, di un docente a cui sabato era stato somministrato il siero.
    "Si tratta - specifica l'assessore regionale alla Sanità - di un atto di estrema prudenza, in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso.
    Ad oggi in Piemonte non era mai stata segnalata alcuna criticità particolare dopo la somministrazione dei vaccini".


    https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/covid-speranza-nessuno-si-diverte-a-chiudere-salute-bene-primario_29779816-202102k.shtml?refresh_cens

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •