La California sospende il vaccino Moderna
Un numero più alto del solito di pazienti che hanno ricevuto il vaccino ha evidenziato sintomi gravi che hanno richiesto cure mediche.
E' in corso un'indagine
VaccinoCovid-463809.jpg

19/01/2021

La California ha chiesto agli operatori sanitari di sospendere il vaccino Covid-19 di Moderna dopo che un numero "superiore al solito" di persone ha avuto apparenti reazioni allergiche in una clinica di vaccinazione di San Diego.
Secondo quanto riportato dal Los Angeles Times, la dottoressa Erica Pan, l'epidemiologa statale, ha detto che per ragioni di "estrema cautela" il personale sanitario dovrebbero smettere di usare le dosi fino a quando i funzionari federali, statali e della stessa società coinvolta non finiranno le indagini.
La California ha ricevuto circa 330mila dosi dal lotto Moderna in questione, circa il 10% di tutti i vaccini, sia di Moderna che di Pfizer, che sono stati distribuiti in California, hanno spiegato i funzionari.
Le apparenti reazioni allergiche si sono verificate nel sito di vaccinazione della contea di San Diego a Petco Park, ha spiegato il portavoce del Dipartimento della sanità pubblica della California, Darrel Ng.
Un numero "più alto del solito" di pazienti che hanno ricevuto il vaccino sembrava soffrire di reazioni allergiche.
I loro sintomi erano gravi e richiedevano cure mediche.
Il dottor Eric McDonald, direttore dell'epidemiologia della contea di San Diego, ha dichiarato durante una conferenza stampa trasmessa in streaming che le operazioni al Petco Park sono rallentate dopo che sei operatori sanitari che erano stati appena vaccinati hanno manifestato reazioni allergiche.
"Quel numero, raggruppato insieme, era leggermente superiore al previsto nel periodo di tempo considerato", ha spiegato McDonald.
Ha detto che gli operatori sanitari hanno scambiato il lotto di vaccini che stavano somministrando, "nel possibile caso" in cui le reazioni fossero collegate ad una stessa fornitura.
"Qualsiasi vaccinazione, che sia contro il Covid o quella antinfluenzale, dovrebbe essere somministrata sotto controllo medico", ha detto McDonald.
"In questo caso, con un nuovo vaccino, ci sono linee guida molto specifiche che tutti i siti che lo somministrano devono seguire".
Questo include il monitoraggio dei pazienti dopo la somministrazione dell'iniezione per almeno 15 minuti e più a lungo nei casi in cui i pazienti evidenziano una condizione medica che potrebbe portare a una reazione allergica.
Il sito di Petco Park ha la capacità di somministrare 5mila dosi al giorno.
È uno dei tanti mega siti organizzati in California nell'ultima settimana, inclusa una clinica simile al Dodger Stadium che secondo i funzionari della città avrà presto una capacità di circa 12mila iniezioni al giorno.
Il lotto Moderna in questione è lo 041L20A, distribuito a 287 fornitori di servizi sanitari in tutto lo Stato. E' arrivato in California tra il 5 e il 12 gennaio.
In un comunicato ufficiale, Moderna scrive di non essere a "conoscenza di eventi avversi comparabili in altri centri che potrebbero aver somministrato vaccini dello stesso lotto".
I vaccini contro il Covid-19 possono causare effetti collaterali per alcuni giorni, effetti che includono febbre, brividi, mal di testa, gonfiore o stanchezza, considerati normali segnali che il corpo sta costruendo una protezione.
Tuttavia le reazioni gravi sono estremamente rare.
Pan ha spiegato che in un vaccino simile a Moderna, il tasso di anafilassi, in cui una reazione del sistema immunitario può bloccare la respirazione e causare un calo della pressione sanguigna, è di circa 1 su 100mila. (riproduzione riservata)
di Elena Dal Maso

https://www.milanofinanza.it/news/la...01190757203249