Lo chef casalnovese Carmine Antonio Lombardi


1.jpg


Carmine Antonio Lombardi è nato a Casalnuovo Monterotaro (Fg) un piccolo paese in provincia di Foggia da una famiglia di agricoltori, il 16.07.1961,.
La sua carriera è iniziata ad Alessandria durante il servizio militare dove lavorò nella mensa ufficiali, come fosse un normale ristorante à la carte, per circa 80 ufficiali con una brigata di chef professionisti.
Nei primi anni '80 dopo un breve soggiorno a Milano, gli è stato offerto un lavoro come cuoco in Toscana al ristorante il Delfino; la prima parte della sua carriera si è concentrata per l'acquisizione di capacità puramente gastronomiche e la conoscenza dei prodotti toscani.

Poi ci fu la svolta nel 1989 con un contratto da sogno per un famoso ristorante, il "Paper Moon", di New York dove si muoveva sulle ali del successo, ma a piccoli passi, nella Grande Mela e la soddisfazione professionale fu lenta ma costante. Nel ristorante 2 stelle The New York Times, il cibo fu molto apprezzato dal grande critico Brayan Miller, allora membro del Fuondation James Beard.

Alcuni dei suoi clienti furono : Paper Moon New York: Calvin Klein, Oleg Cassini, Yoko Ono, Eric Clapton, Cindy Crawford, Donald e Ivana Trump, Lory Del Santo, Joe Di Maggio e tanti altri personaggi ancora.

Nel 1997, ebbe un'offerta di lavoro da Giorgio Armani per aprire il ristorante Emporio Armani Caffé in uno storico edificio Macka Palas, ex Ambasciata italiana, in Turchia nel cuore della Istanbul bene.
Nei lunghi nove anni di collaborazione con Giorgio Armani come Executive Chef gli è stata data la possibilità di partecipare a “Food & Fashion”, un programma televisivo in onda su NTV a livello nazionale (e visto anche in Italia) per quasi 2 anni con 58 canali andati in onda, lavorando anche con piu 'di 90 riviste e giornali locali e stranieri e un programma di Gambero Rosso in onda in Italia.

Nel 1999 in occasione della riunione dell'OSCE di Istanbul, è stato chiamato dal ministro Lamberto Dini per preparare una cena al Palazzo Venezia per l'ambasciatore italiano, residente a Istanbul e per i ministri degli esteri europei e il Segretario di Stato Madeleine Albright.From .
Nel 2006 l'Emporio Armani Caffé ristorante chiuse in un edificio storico dov'era situato e riaprì, nel 2008, in un moderno centro commerciale.
Nel 2007, Antonio Lombardi iniziò a lavorare come Executive Chef per una catena di ristoranti italiani in Turchia (ristoranti Mezzaluna). in tutto sono 8 ristoranti a Istanbul con 130 cuochi più 'una cucina centrale per la preparazione di semilavorati e si devono preparare 600.000 pasti all'anno, oltre questi ci sono altri 2 ristoranti in Ankara e Izmir, e 2 ristoranti ad affiliati. e per i prossimi 5 anni il progetto è quello di aprire 20 altri ristoranti in tutto il territorio turco.


http://chefantoniolombardi.com/