La Fontana di vino



Si racconta, ed è stato anche scritto da Giacomo Leo, che a San Vito dei Normanni, il principe Felice Belprato, che aveva un carattere allegro e bontempone, in occasione della nascita dell'Arciduca Leopoldo II d'Austria (5 maggio del 1747), oganizzò una bella fontana, in uno scenario di una moltitudine di fiori coloratissimi e profumati, dalla quale zampillava non acqua ma vino...in questo modo, tra musiche e danze popolari, e tutti i sudditi, presenti e festeggianti, potevano berne a volontà.



N.B.Leopoldo II d'Asburgo-Lorena (Vienna, 5 maggio 1747Vienna, 1º marzo 1792) fu Granduca di Toscana con il nome di (Pietro) Leopoldo I di Toscana dal 1765 al 1790 e imperatore del Sacro Romano Impero e re d'Ungheria e Boemia dal 1790 al 1792.

Figlio dell'imperatore Francesco I e di sua moglie Maria Teresa d'Austria (che ebbero ben 16 figli!), fu fratello della celebre Maria Antonietta, regina di Francia.

Leopoldo, succeduto al fratello Giuseppe II, fu un moderato proponente dell'assolutismo illuminato.